Modenafiere
MODENAFIERE
Condividi
Facebook
Twitter
Email

NEWS » MODENA MOTOR GALLERY CHIUDE CON SUCCESSO LA QUINTA EDIZIONE



Si è conclusa a ModenaFiere con un 12% in più di visitatori rispetto allo scorso anno la quinta edizione della mostra mercato di auto e moto d’epoca italiane e straniere che ha dedicato un omaggio al grande artigiano Sergio Scaglietti. E già si pensa al 2018

Si è chiusa a ModenaFiere la quinta edizione di Modena Motor Gallery, la mostra mercato di motori a due e quattro ruote, ormai affermata come uno degli appuntamenti più interessanti e originali nel panorama europeo per cultori, esperti del settore e semplici appassionati. La manifestazione ha fatto segnare un aumento di pubblico del 12% rispetto all’appuntamento del 2016, registrato in particolare tra gli operatori, i compratori e gli appassionati del settore: anche in questa quinta edizione il Salone ha conquistato l’apprezzamento del pubblico e la fiducia degli espositori. Grande soddisfazione quindi per i promotori (Camera di Commercio di Modena, Promo, Comune di Modena, ACI Storico, e Circolo della Biella) e gli organizzatori (Vision up srl e Modena Fiere srl), che già pensano alla sesta edizione della mostra mercato, in programma per il 22 e 23 settembre 2018.
“La nostra manifestazione mira a valorizzare la filiera automobilistica, dal battilastra al verniciatore, dal commerciante di auto e moto al collezionista di memorabilia e automobilia - ha commentato Mauro Battaglia, patron del Salone - e siamo molto soddisfatti di vedere l’ottimo riscontro del pubblico e degli espositori che in molti, già da adesso, stanno confermando la propria presenza per l’edizione 2018”.
Molto apprezzate da pubblico e appassionati le numerose esposizioni collaterali: dalla grande mostra dedicata alle Ferrari di Sergio Scaglietti, alla coreografica asta “Barn Finds my love” ai numerosi appuntamenti in programma come la proiezione, in anteprima mondiale, del cortometraggio “Nato sotto il segno del Toro” sulla vita e le creazioni dell’Ing. Ferruccio Lamborghini. Sono stati poi numerosi i brand di spicco presenti ai padiglioni di ModenaFiere come, tra gli altri, il Museo Ferrari di Maranello, il Museo Enzo Ferrari di Modena, il Museo Lamborghini - che ha esposto una splendida Miura oro - oltre al Museo Ferruccio Lamborghini di Funo e alle collezioni private di Righini, Stanguellini e Panini. Non è mancata Pagani Automobili, che ha presentato al pubblico due tra le ultime vetture create dall'atelier di San Cesario Sul Panaro: Pagani Huayra BC e Pagani Huayra Roadster.

A DISPOSIZIONE UN VASTO REPERTORIO FOTOGRAFICO AL SEGUENTE LINK:
http://bit.ly/2h47OmB

www.motorgallery.it


Acquista online
Biglietteria online
Modena Sì Sposa, riunisce in un unico appuntamento di tre giorni, 150 attività wedding provenienti d...
In una stagione dove il freddo sembra farsi attendere, un primo assaggio d’inverno l’hanno...
Leggi tutte le news