Modenafiere
MODENAFIERE
Condividi
Facebook
Twitter
Email

NEWS » Esposizione Internazionale Canina di Bologna e di Modena - Comunicato stampa

A MODENA IL 5 E 6 GENNAIO 2018 ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE CANINA
In Fiera i cani più belli, rari e curiosi al mondo
Tra loro l’Irish Wolfhound, il più grande cane esistente, e il Chihuahua, il più piccolo.
La manifestazione organizzata dal Gruppo Cinofilo Modenese raddoppia e si svilupperà nell'arco di due giornate. Tra le novità, la gara di Dog Dance


Il cane più grande esistente, l’Irish Wolfhound; e quello invece più piccolo, il Chihuahua. Il più diffuso nelle famiglie italiane, il Pastore Tedesco; e quello più raro, il Chesapeake Bay Retriever. E poi le star del cinema (San Bernardo, Dalmata, Jack Russel Terrier, Rough Collie, Cavalier King, Akita), gli eroi in prima linea nelle squadre di salvataggio (Labrador), gli atleti dell’agility dog (Border Collie). Cani di tutte le razze, dimensioni, provenienza, in un unico luogo: ModenaFiere.

Nel lungo week end dell’Epifania, Modena torna a essere capitale della cinofilia portando in scena al quartiere fieristico di viale Virgilio quasi mille e cinquecento cani appartenenti a oltre 200 razze diverse, e una delle prime gare nazionali di Dog Dance. Si rinnova anche per il 2018 il tradizionale appuntamento con l’Esposizione Internazionale Canina che prevede una tappa in più rispetto alla scorsa stagione: oltre all’esposizione di Modena nella giornata dell’Epifania, venerdì 5 gennaio andrà in scena - sempre a ModenaFiere - l’esposizione canina di Bologna. Un’unica organizzazione a firma del Gruppo Cinofilo Modenese per un doppio appuntamento che oltre a consentire ai singoli cani (e allevatori) di competere in due distinti campionati a distanza di poche ore, offrirà ai visitatori una due giorni per ammirare la bellezza e la simpatia degli amati amici a quattro zampe e capire – con l’ausilio di centinaia di allevatori di tutta Italia – la razza più congeniale alle abitudini di chi intende aprire le porte della propria famiglia ad un cane.

Novità assoluta dell’edizione 2018 sarà la gara di Dog Dance, una delle prime competizioni ufficiali a livello nazionale che sarà possibile ammirare nel primo pomeriggio di sabato 6 gennaio. Le coppie di “atleti” formate da cane e padrone metteranno in scena una serie di esercizi in sincronia con la musica dando vita così ad una vera e propria coreografia con esiti spettacolari. Una straordinaria prova di sintonia tra cane e padrone, una delle dimostrazioni capaci di stregare letteralmente il pubblico e che l’Ente nazionale della cinofilia italiana (Enci) ha riconosciuto come disciplina.

Una due giorni che regalerà così campioni e spettacolo con uno sguardo sempre più attento alla sensibilizzazione delle persone interessate a prendere un cane: “In queste giornate si ha la possibilità di guardare da vicino tantissime razze e confrontarsi con decine e decine di allevatori, uno step fondamentale per la scelta dei nostri futuri amici – spiega Elena Vaccari, presidente del Gruppo Cinofilo ENCI di Modena, organizzatore dell’evento – Non bisogna fissarsi su una razza perché magari ci ha colpito per qualche motivo, ma approfondirne bene il carattere e le esigenze perché ogni razza è diversa dall’altra e considerando la grande varietà della popolazione canina con quasi 400 razze presenti nel mondo non è difficile trovare quella che maggiormente risponde alle nostre abitudini ed esigenze. Un cane ha bisogno di attenzioni, è un impegno e non è un giocattolo da regalare sotto l’albero magari per un capriccio”.

Sia per l’esposizione di Bologna (venerdì 5 gennaio) che per quella di Modena (sabato 6 gennaio) saranno proclamati 3 cani vincitori (il miglior maschio, la migliore femmina e il miglior giovane) per ciascuno dei dieci gruppi con cui l’Enci ha suddiviso le razze: cani da pastore e bovari; cani di tipo pincher e schnauzer, molossoidi e cani bovari svizzeri; terrier; bassotti; cani di tipo spitz e di tipo primitivo; segugi e cani per pista di sangue; cani da ferma; cani da riporto, cerca e da acqua; cani da compagnia; levrieri. Successivamente ciascun gruppo avrà un unico vincitore che parteciperà al “The best in show” finale che vedrà in competizione 10 cani fino alla proclamazione del vincitore assoluto. I giudici che prenderanno parte alla selezione sono di caratura internazionale e provengono da tutti i Paesi del mondo.

Orari d’apertura e prezzi dei biglietti
Venerdì 5 gennaio
l’ingresso al pubblico dal tradizionale accesso di ModenaFiere sarà dalle ore 10.00 alle ore 18.00; ultimo accesso consentito entro le ore 16.00, orario di chiusura delle casse. Sabato 6 gennaio l’ingresso al pubblico sarà invece dalle ore 10.00 alle ore 19.00; ultimo accesso consentito entro le ore 17.30, orario di chiusura delle casse. Non è consentito l’accesso ai cani non in concorso. Costo dei biglietti: intero 8 euro, ridotto 6 euro (anche con Carta Insieme Conad e Conad Card). Ingresso gratuito per bambini fino a 6 anni, e per i soci Enci Modena. Autobus linea numero 9.
Info su http://www.gcinofilomodenese.it

Per informazioni, Nevent s.r.l. 059 2929413, 347 5538247, 393 0875555


Acquista online
Biglietteria online

Comunicato stampa - 5 giugno 2018

L’Assemblea dei soci di ModenaFiere ha approvato il bilancio...
Il 27 e 28 Giugno, Fortronic, il forum verticale sull’innovazione tecnologica promosso da Assodel, s...
Leggi tutte le news